Teresa, un anno che ci vegli da lassù

Teresa, ci manchi!

Cominciamo questo tuo ricordo, Teresa, con questa frase all’apparenza banalissima.

Ci manchi!

Una frase che racchiude però il sentimento di tutti noi. Di chi ha avuto la fortuna di poterti conoscere personalmente, di chi pur non conoscendoti in maniera fisica e concreta si è sempre sentito vicino a te con l’anima.

Teresa e Werner

Teresa e Werner

Esattamente un anno fa il destino atroce e crudele si compiva. Il tuo corpo, nonostante il tuo animo pungace, si è arreso ad un male incurabile e implacabile. Uno di quegli scherzi dei quali mai penseresti di restare vittima.

Ad acuire il tuo dolore, fisico ma anche e soprattutto dell’anima, la consapevolezza di non avere più scampo in un momento della tua vita davvero particolare. Dopo oltre due anni di lotta eri infatti riuscita ad incontrare quel bambino, che avrebbe dovuto entrare nella tua casa ancora nel 2013. Solo a gennaio dell’anno passato Michael ha varcato la soglia della casa tua e di Werner.

Ma il conto alla rovescia era purtroppo già iniziato e le lancette sono corse troppo veloci, lasciandoti nemmeno tre mesi di vita (82 giorni) per formare una famiglia al completo.

La lotta insieme a te

Con te, Teresa, abbiamo avuto modo di condividere la lotta, la tua voglia di vivere e combattere contro l’ingiustizia che stava travolgendo le nostre famiglie. Abbiamo condiviso la rabbia, la disperazione e la frustrazione verso ciò che volevamo ma non potevamo cambiare.

Teresa e la “sua” Africa

 

I giorni, quei giorni vissuti da noi genitori in attesa nell’ansia, che sembravano interminabili, in realtà sono volati, trascorsi troppo in fretta.

Avremmo voluto avere l’occasione per conoscerci meglio, ritrovarci a bambini arrivati, intessere un legame e un rapporto d’amicizia più profondo… anche se in realtà non è il tempo a determinare l’importanza di un legame. Ma è la qualità con il quale lo si vive. E in questo, Teresa, ancora una volta hai saputo donarci tanto e tracciare la via.

Quella lotta condotta insieme ha cementato tutto il resto.

 

Teresa, non ci hai lasciato perché hai messo radici in noi!